Connect with us

AVVERSARI

Ascoli-Ternana: numeri del match e probabili formazioni

Published

on

Archiviato l’amaro pari interno con il Südtirol, per la Ternana è subito tempo di tornare in campo. I rossoverdi, infatti, sono impegnati questa sera (calcio d’inizio alle ore 20.30), martedì 26 settembre, al “Cino e Lillo Del Duca” contro l’Ascoli nel turno infrasettimanale. Una gara non semplice soprattutto per fattori ambientali e che dalla piazza ternana è vista come una sorta di derby. A dimostrazione di ciò, saranno ben 629 i supporters delle Fere che raggiungeranno la terra marchigiana per una cornice di pubblico che conterà più di 6mila presenze. Nell’ultimo turno i bianconeri hanno ottenuto un pari (2-2) in rimonta a Cremona e tra le mura amiche sono reduci dalla sconfitta in extremis contro il Palermo. Nell’altro match casalingo è arrivata una netta vittoria per 3-0 contro la Feralpisalò. La Ternana, invece, lontano dal “Liberati” cerca ancora i primi punti del campionato avendo ottenuto due sconfitte: entrambe per 2-1 a Catanzaro e Como. Gli ultimi tre precedenti in B hanno visto altrettante vittorie dei padroni di casa, l’affermazione delle Fere risale all’annata 2017 con reti di Avenatti e Falletti nella strepitosa salvezza con Fabio Liverani al timone.

Venendo alle scelte dei due allenatori, il tecnico dei marchigiani William Viali dovrebbe schierarsi con il modulo ad albero di Natale. Tra i pali confermato il nuovo portiere Viviano, sugli esterni Bayeye e Falasco con la coppia Botteghin-Quaranta centrali. Squalificato Bellusci. A centrocampo i tre mediani saranno Gnahoré, Caligara e l’ex rossoverde Di Tacchio. In avanti Manzari e Rodriguez agiranno dietro l’unica punta Nestorovski. L’allenatore delle Fere Lucarelli, visti i match ravvicinati, dovrebbe variare qualcosa. Nella linea difensiva a tre confermati Diakité, Capuano e Mantovani davanti a Iannarilli. Sulla fascia potrebbe esserci l’inserimento dal primo minuto di Celli al posto di Corrado ed in mezzo al campo quello di Pyyhtia. In avanti potrebbe tornare titolare l’ex di turno Favilli con il confermatissimo Cesar Falletti alle sue spalle.

PROBABILI FORMAZIONI
ASCOLI (4-3-2-1)
: Viviano; Bayeye, Botteghin, Quaranta, Falasco; Gnahoré, Di Tacchio, Caligara; Manzari, P. Rodriguez; Nestorovski.
A disp.: Barosi, Bolletta, Haveri, Falzerano, Giovane, Kraja, Masini, Milanese, D’Uffrizi, Mendes, Millico. All.: Viali

TERNANA (3-5-1-1): Iannarilli; Diakité, Capuano, Mantovani; Casasola, Luperini, Labojko, Pyyhtia, Celli; Falletti; Favilli.
A disp.: Brazao, Vitali, Corrado, Lucchesi, Sorensen, Travaglini, de Boer, Favasuli, Marginean, Viviani, Dionisi, Distefano, Raimondo. All.: Lucarelli.

 

Continua a leggere
Leggi i commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVERSARI

Bari-Ternana: numeri del match e probabili formazioni

Published

on

Dopo due settimane di stop causa pausa invernale la Ternana torna in campo e ad aspettarla c’è subito un match delicato. I rossoverdi, infatti, saranno impegnati sabato 13 gennaio (calcio d’inizio alle ore 14) nella trasferta del “San Nicola” contro il Bari. Tra le mura amiche i biancorossi sono reduci dal pareggio ad occhiali contro il Cosenza, di contro le Fere hanno ottenuto la prima battuta di arresto dal ritorno in panchina di Breda perdendo 3-1 a Parma. L’ultimo precedente in Puglia è terminato 0-0 mentre l’ultimo successo rossoverde (1-3) risale alla stagione 2020/21 in Serie C.

Quanto alle scelte dei due tecnici, il Bari di Pasquale Marino scenderà in campo con il consueto 4-3-3 con Brenno tra i pali, in difesa Dorval e Ricci sugli esterni con la coppia centrale Di Cesare-Vicari. A centrocampo Edjouma, Benali e Maita, in avanti tridente composta da Achik, Nasti e Sibilli. In panchina i due ultimi arrivati Lulic e Kallon, squalificato il francese Jérémy Ménez. Anche Roberto Breda dovrebbe lasciare in panchina i nuovi arrivati Boloca, Faticanti e Zuberek ad eccezione di Carboni sulla corsia mancina. Per il resto Iannarilli in porta, difesa a tre con Diakité, Sorensen e Lucchesi, linea mediana completata da Casasola a destra e De Boer-Labojko centrali. Luperini potrebbe agire sulla trequarti al posto di Falletti con l’ormai consueta coppia Raimondo-Distefano in avanti.

PROBABILI FORMAZIONI
BARI (4-3-3)
: Brenno; Dorval, Di Cesare, Vicari, Ricci; Edjouma, Benali, Maita; Achik, Nasti, Sibilli.
A disp.: Farroni, Pissardo, Matino, Zuzek, Pucino, Bellomo, Lulic, Astrologo, Faggi, Acampora, Aramu, Morachioli, Kallon. All. Marino

TERNANA (3-4-1-2): Iannarilli; Diakité, Sorensen, Lucchesi; Casasola, De Boer, Labojko, Carboni; Luperini; Raimondo, Distefano.
A disp.: Brazao, Vitali, Boloca, Bonugli, Faticanti, Favasuli, Marginean, Pyyhtia, Della Salandra, Dionisi, Zuberek. All.: Breda

Continua a leggere

AVVERSARI

Modena-Ternana: numeri del match e probabili formazioni

Published

on

Dopo i quattro punti in due gare (vittoria contro la Reggiana e pari a Cittadella), il cammino positivo della Ternana si è nuovamente interrotto nell’ultima sfida casalinga contro il Brescia. In casa rossoverde Lucarelli predica calma e non si reputa preoccupato (anche se noi sinceramente un po’ lo siamo) ma di fronte c’è la dura gara di Modena. I Canarini sono reduci dalla vittoria arrivata nel finale nel recupero infrasettimanale della 1a giornata proprio contro le Rondinelle e quindi hanno qualche minuto in più nelle gambe anche se la rosa a disposizione di mister Bianco è senza dubbio di medio-alto livello. Al “Braglia” i gialloblù sono reduci da due disfatte consecutive contro Venezia (1-3) e Palemo (0-2) pertanto vorranno tornare alla vittoria di fronte al pubblico amico. Ma le Fere devono assolutamente riscattare la prova incolore e portare a casa punti che la classifica richiede. La sfida dello scorso anno in terra emiliana terminò con un netto 4-1, l’ultimo successo dei rossoverdi risale alla stagione 2014/15 con reti di Fazio e Avenatti dopo l’autogol iniziale di Meccariello.

Quanto alle scelte dei due allenatori Paolo Bianco dovrebbe tornare alla difesa a quattro con Gagno in porta, Oukhadda e Guiebre sugli esterni e la coppia Pergreffi-Zaro (match winner a Brescia) al centro. Tris a centrocampo con Magnino, Gerli e l’ex Palumbo; sulla trequarti un altro ex rossoverde Tremolada alle spalle di Falcinelli e Manconi. Tra i rossoverdi Lucarelli dovrà fare sicuramente a meno degli squalificati Labojko e Capuano e potrebbe schierare di nuovo Falletti sulla trequarti con Raimondo unica punta. In difesa Mantovani sostituirà l’ex Pescara Capuano e potrebbe partire titolare Sorensen. Sulle fasce possibile turno di riposo per Casasola dopo le recenti prestazioni opache con Diakité spostato più avanti, sulla fascia opposta Corrado. Completano la linea di centrocampo Luperini, Pyyhtia e Favasuli.

PROBABILI FORMAZIONI
MODENA (4-3-1-2)
: Gagno; Oukhadda, Zaro, Pergreffi, Guiebre; Magnino, Gerli, Palumbo; Tremolada; Falcinelli, Manconi.
A disp.: Seculin, Vandelli, Cauz, Cotali, Ponsi, Riccio, Battistella, Bozhanaj, Duca, Giovannini, Abiuso, Bonfanti, Strizzolo. All.: Bianco

TERNANA (3-5-1-1): Iannarilli; Mantovani, Sorensen, Celli; Diakité, Luperini, Pyyhtia, Favasuli, Corrado; Falletti; Raimondo.
A disp.: Brazao, Vitali, Casasola, Lucchesi, Travaglini, De Boer, Marginean, Viviani, Dionisi, Distefano, Favilli, Garau. All.: Lucarelli

Continua a leggere

AVVERSARI

Ternana-Brescia: numeri del match e probabili formazioni

Published

on

Con la pausa nazionali andata in archivio, per la Ternana è ora di tornare in campo. I rossoverdi sono attesi dal match casalingo contro il Brescia, valevole per la 10a giornata di campionato di Serie B. Una gara all’insegna della continuità dopo la vittoria contro la Reggiana ed il pari in rimonta in quel di Cittadella. Alle Fere servirà l’intera posta in palio per togliersi dall’attuale zona playout. La compagine di Lucarelli troverà di fronte una formazione ancora imbattuta in stagione (2 successi e 4 pareggi) e che ha appena subìto due reti. Avversario storicamente ostico infatti l’ultima vittoria risale all’annata 2016 (1-0 con rete di Palombi ad inizio ripresa). Lo scorso anno al “Liberati” termino 0-0.

Quanto agli schieramenti il tecnico rossoverde Lucarelli dovrebbe propendere per un 3-5-2 con il solito Iannarilli tra i pali ed il trio Diakité-Capuano-Mantovani in difesa. Sugli esterni Casasola a destra e Corrado a sinistra con al centro Labojko ed ai suoi fianchi Luperini e Falletti nella posizione di mezz’ala. In avanti la coppia Favilli-Raimondo. Gastaldello dovrebbe schierarsi a specchio con Papetti, Adorni e Mangraviti (fresco di rinnovo) nella retroguardia davanti a Lezzerini. L’ex dell’incontro Paghera dovrebbe partire titolare in mezzo al campo insieme a Bisoli e Van De Loi. Confermato Dickmann sulla destra, tra i migliori finora, e Huard sulla sinistra. In attacco Moncini e Bianchi (anche lui ha esteso da poco il contratto con il club lombardo).

PROBABILI FORMAZIONI
TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Diakité, Capuano, Mantovani; Casasola, Luperini, Labojko, Falletti, Corrado; Favilli, Raimondo.
A disp.: Brazão, Vitali, Celli, Lucchesi, Sorensen, Travaglini, Alba Ramos, De Boer, Favasuli, Mărginean, Pyyhtia, Dionisi, Distefano. All.: Lucarelli

BRESCIA (3-5-2): Lezzerini; Papetti, Adorni, Mangraviti; Dickmann, Bisoli, Paghera, Van de Loi, Huard; Moncini, Bianchi.
A disp.: Andrenacci, Maccherini, Jallow, Riviera, Besaggio, Bjarnason, Fogliata, Galazzi, Borrelli, Olzer. All.: Gastaldello

Continua a leggere

Le più lette