Connect with us

EDITORIALE

Un arrivederci che sà di addio

Published

on

Triplice fischio.

Oggi si è tenuto l’ultimo allenamento della stagione e dunque lo “sciogliete le righe” di mister Lucarelli che ha sancito di fatto la fine della stagione rossoverde.

Da oggi il gruppo si saluta, c’è chi tornerà dalle famiglie e chi andrà a fare una bella vacanza in qualche località esotica, fatto stà che ognuno prenderà la propria strada per poi ritrovarsi a Terni il 1° luglio per dare inizio ad una nuova stagione. Al raduno pre ritiro ci sarà sicuramente gran parte della vecchia guardia, coloro che rientreranno dai prestiti e anche qualche volto nuovo (ne parleremo in avanti).

Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati da momenti spensierati: prima un bel pranzo brasiliano ai bordi del rettangolo di gioco, poi un ulteriore cena insieme a tutte le ragazze della Ternana femminile, ai dipendenti e allo staff. Insomma, un clima sereno.

Un gruppo che ha, se ce ne fosse stato bisogno, ribadito la propria unione, dentro e fuori dal campo, una squadra che ha remato sempre nella stessa direzione insieme al mister e staff, un gruppo di ragazzi splendidi che ci hanno regalato moltissime gioie.

Con la fine del campionato e il calciomercato alle porte, purtroppo dobbiamo iniziare a prepararci a qualche addio doloroso ma inevitabile, ci si deve preparare a salutare sopratutto coloro che lo scorso anno ci hanno fatto vivere un sogno, gli uomini dei record, coloro che rimarranno per sempre scritti nel grande libro della storia rossoverde, ma soprattutto rimarranno scritti nel cuore di ognuno di noi.

Ancora ovviamente non sappiamo con assoluta certezza chi di loro sarà ad abbandonare la casacca della Ternana, ma sicuramente  qualcuno lo farà, e queste poche righe sono per loro, sono per ringraziarli di quanto fatto per Terni e per la Ternana, per aver ravvicinato i tifosi a questa maglia, per aver riacceso un entusiasmo che si era perso, per averci fatto sentire orgogliosi davanti a tutta Italia di tifare Ternana!

“La storia siamo noi, nessuno si senta offeso, siamo noi questo prato di aghi sotto il cielo. La storia siamo noi, attenzione, nessuno si senta escluso”.

Citando De Gregori, la storia siete voi, anzi… Le Fere siete voi!

EDITORIALE

Momento difficile ed esonero del Mister ! Cosa sta succedendo?

Published

on

Una squadra in stato confusionario quella vista questa sera all’Arena Garibaldi di Pisa, lontana parente di quella di inizio campionato. Pesante involuzione che fa pensare i tifosi e la domanda sorge spontanea: cosa sta succedendo?

Poi arriva così, come un fulmine a ciel sereno, a fine partita la notizia dell’esonero del mister Cristiano Lucarelli, scelta giusta? Scelta sbagliata? Sarà solo il tempo a dircelo, per ora non possiamo far altro che ringraziare l’allenatore più vincente della storia delle Fere.

Grazie di tutto mister.

Continua a leggere

EDITORIALE

Ternana, adesso riposa e ritrova lucentezza !

Published

on

Partita scialba e senza emozioni quella di ieri al Liberati tra Ternana e Brescia, la squadra di Lucarelli firma il terzo pareggio a reti bianche consecutivo, una stranezza se si pensa a quello che è stato il percorso dei rossoverdi da quando il tecnico livornese è sulla panchina delle Fere.

Una Ternana stanca ed imprecisa non riesce praticamente mai ad impensierire la retroguardia bresciana che annulla ogni azione tentata dai rossoverdi.

La stanchezza della squadra la si evince specialmente dai suoi giocatori di maggior classe, Palumbo e Partipilo in particolare non riescono ad esprimersi come tutti noi li conosciamo, facendo una fatica enorme in campo anche nelle situazioni più semplici.

Adesso c’è la pausa, mai momento fu più idoneo per tirare il fiato e staccare un po’ la spina, la Ternana delle 5 vittorie consecutive non è morta, siamo sicuri che i ragazzi torneranno a farci divertire ed esultare insieme, ma ora è tempo di spegnere i riflettori, di ricucire le sbucciature sulle ginocchia per poi tornare nell’arena più forti e motivati che mai.

Continua a leggere

EDITORIALE

Ternana, ricomincia da uno

Published

on

Parafrasando un vecchio film del grande Massimo Troisi “Ricomincio da tre” possiamo usare questo titolo per la nostra Ternana con “Ricomincio da uno”.

Un pareggio strappato in quel di Bari in uno stadio caldissimo con più di 35 mila presenze, per come si era messa la partita penso che molti di noi avrebbero firmato per non perderla poiché la Ternana oggi ha sbagliato molto specialmente in fase di possesso, passaggi sbagliati, palle perse ingenuamente hanno spesso spianato la strada alla squadra di Mignani che però non è riuscita mai a centrare il colpo grosso.

Si poteva fare meglio? Certamente si, la Ternana per una volta è stata aiutata dalla buona sorte.

Oggi la prestazione non c’è stata, ma c’è stato molto coraggio a giocarcela a viso aperto anche quando si rischiava di capitolare, questo è sintomo che la squadra ha molto coraggio e stà a noi accompagnarla alla vittoria!

Continua a leggere

Le più lette