Connect with us

NEWS

I dettagli dell’incontro tra il C.C.T.C. e la Presidente Tesei !

Published

on

Il giorno 11 maggio u.s., presso la sala della Giunta Regionale si è svolto un incontro tra una delegazione del CCTC e la Presidente Tesei che ha ritenuto convocare anche il Sindaco Latini, il Dott. Ricci ed il Direttore Regionale alla Sanità Dr. D’Angelo per avere alla foonte, vista la confusione che regna a tal proposito a livello di comunicazione ed alimentata dal dibattito elettorale, notizie certe circa lo stato dell’arte del Piano Sanitario Regionale e del parere che su questo deve esprimere il Ministro della Sanità.
In rappresentanza dei 18.000 firmatari la petizione e di tutti i cittadini che hanno primario interesse sulla questione, abbiamo chiesto chiarezza circa le intenzioni, le iniziative in essere ed i tempi previsti in merito al riequilibrio sanitario della nostra provincia con specifico riferimento innanzitutto al nuovo ospedale di Terni ed anche al progetto stadio/clinica.
Dalle parole della Presidente Tesei è emerso quanto segue:

l’ospedale di Terni sarà nuovo; sul vecchio S.Maria sarà spesi solo i soldi strettamente imposti dalle Leggi e dagli adempimenti di sicurezza per non dissipare a fondo perduto preziose risorse come accaduto fino ad oggi,
la strada principale per la Regione per realizzare il nuovo ospedale è il projet financing; sia perché in tal senso c’è già da due anni un progetto all’esame degli uffici regionali che ne hanno valutato positivamente sia gli aspetti strutturali che sanitari, peraltro l’unico ad oggi esistente, e di cui si stanno valutando costi e modalità di copertura finanziaria, sia perché senza tema di smentita è questa la procedura che (compreso lo svolgimento della gara di appalto) garantisce i tempi più brevi.
Che gli 85 mln che erano stati previsti per l’ospedale Narni-Amelia e che non sono stati più utilizzati sono stati destinati allo scopo.
I ritardi del parere del Ministero della Sanità sono dovuti ad approfondimenti richiesti esclusivamente in merito al riordino di tutte le strutture ospedaliere regionali, ed al ruolo che ognuna dovrà svolgere in un quadro di razionalizzazione complessiva della sanità umbra imperniata intorno ai due poli di eccellenza specialistica integrata di Perugia e Terni, nonché del ruolo in tutto ciò dell’Università di Perugia.
Gli approfondimenti in corso non riguardano minimamente i nuovi 95 posti per la sanità convenzionata a Terni che sono cosa definitivamente acquisita al punto che, approvato il nuovo PSR, già il giorno dopo il Comune di Terni potrà procedere agli atti autorizzativi, cosa confermata anche dal Sindaco uscente Latini presente all’incontro.
Abbiamo a questo punto chiesto tempi certi, tanto per il parere che era fissato per il 6 Aprile u.s., tanto per l’approvazione del nuovo PSR, tanto per la valutazione in corso del projet financing, ma qui più di un “i più brevi possibili” non è stato possibile ottenere.

Ora noi confidiamo che i tempi siano realmente strettissimi perché il S.Maria, la sanità territoriale nel suo complesso, i diritti di Terni e dei suoi cittadini tempo non ne hanno, non possono più attendere oltre.
A distanza di circa due anni dalla approvazione all’unanimità, di due atti di indirizzo in Consiglio Regionale non è infatti più possibile accumulare ulteriori ritardi (per un nuovo progetto o forme diverse di finanziamento occorrerebbero almeno 10 anni, Narni-Amelia docet), quindi ci aspettiamo che la Regione, insieme al nuovo Sindaco (visto anche che entrambi i candidati, seppur con sfumature diverse, hanno questo tipo di visione e ritenuto primario questo argomento), avviino sinergie per far sì che tali progetti possano essere messi a terra, nella peggior delle ipotesi, dentro ed in ogni caso non oltre questa legislatura regionale.

Continua a leggere
Leggi i commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FUTSAL

L’Unicusano Futsal Ternana vince a Lucrezia e finisce in bellezza

Published

on

L’Unicusano Futsal Ternana vince anche al Pala “Omar Sivori” di Lucrezia contro la Buldog nell’ultima giornata del campionato di serie A2 girone B e finisce così in bellezza una stagione da incorniciare. Vera e propria remuntada dei rossoverdi che sotto di due reti, riescono a ribaltare il match vincendo nel finale grazie ad un gol del solito Jodas. 3 a 2 il finale al termine di una partita equilibrata, giocata con tanta correttezza e qualità dalle due formazioni che hanno onorato fino in fondo la stagione nonostante gli obiettivi raggiunti in anticipo. E’ stata partita vera quindi con i due tecnici che hanno avuto la possibilità di ruotare i propri giocatori, soprattutto è stata una vetrina per i giovani e per chi ha giocato meno, è venuta fuori una gara piacevole. La formazione di mister Federico Pellegrini, oggi squalificato, ottiene così la sedicesima vittoria in campionato, chiude con cinquanta punti, a più tredici sull’Olimpia Regium seconda e a più quattordici sul Bologna terzo. Per la formazione di mister Renzoni una sconfitta che non intacca la buona stagione effettuata, l’obiettivo della salvezza è stato raggiunto con una giornata di anticipo. I marchigiani incassano la dodicesima sconfitta in campionato e chiudono con ventidue punti al terz’ultimo posto. Retrocede il Grosseto, il Real Fabrica ai play-out. Il tecnico in seconda Federico Polito, che deve fare a meno di Mariani, De Michelis, Mariani infortunati, Sachet e Romagnoli squalificati parte con il quintetto formato da Maurelli, Almadori F., Giardini, Jodas, Fanelli. I padroni di casa partono subito forte e Violini colpisce il palo con un destro insidioso. Il Buldog Lucrezia insiste e poco dopo si porta in vantaggio con Napoletano che approfitta di un’uscita poco convinta di Maurelli. I rossoverdi faticano a reagire e Manfroi, posizionato sul secondo palo, colpisce il palo. Il 2 a 0 arriva grazie a Taurisano che mette dentro con un destro secco dopo aver ricevuto palla al limite dell’area. Inizio shock per l’Unicusano Futsal Ternana che a quel punto decide di entrare in partita con Pezzolesi che si scalda le mani ma nulla può fare sulla grande giocata di Jodas sulla banda sinistra, palla al bacio per il classe 2005 Negoita che sul secondo palo mette in rete con un piatto destro. Per il giovane rossoverde, all’esordio assoluto in prima squadra, una grande soddisfazione a testimonianza del grande lavoro che sta svolgendo la società rossoverde a livello di settore giovanile. Nella ripresa Chiappalupi sostituisce Maurelli in porta e i rossoverdi spingono per giungere al pari, Corpetti colpisce l’incrocio dei pali con un destro secco. Poi è la volta di Giardini ma Pezzolesi è prodigioso sul capitano rossoverde. Dalla parte opposta Cirillo impegna Chiappalupi sul primo palo, poco dopo occasione per Giardini ma l’estremo difensore gialloblù risponde presente. Ritmi alti nonostante il caldo, occasione per Taurisano ma il suo sinistro termina sul fondo. Nel finale i rossoverdi spingono per evitare la sconfitta e il forcing viene premiato prima con Francesco Almadori il quale, dopo aver ricevuto una palla al bacio da Corpetti, supera Pezzolesi in uscita e a porta sguarnita fa 2 a 2. La compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel, non contenta, ha la forza di portarsi ancora in avanti e con Jodas, dopo un palo colpito da Fanelli, realizza il gol del 3 a 2. Per lo spagnolo è il gol numero 24 in campionato e capocannoniere della squadra.

Soddisfatto il mister rossoverde Federico Polito: “Innanzitutto è stato un onore per me coronare questa stagione aiutando la società e la squadra in questa ultima giornata considerata la squalifica del mister. Hanno creduto sempre in me e li ringrazio. E’ stata una partita leale e corretta, sono molto contento della prestazione e della vittoria. Nonostante le ultime due partite non valevano nulla per la classifica, i ragazzi che hanno giocato meno hanno dato risposte positive. I tre punti sono un motivo di orgoglio ma ancor di più è stato aver fatto esordire giocatori come Negoita, che ha anche realizzato un gol, e gli altri giovani che fin dall’inizio della stagione sono stati con noi in pianta stabile. Chiudiamo alla grande un campionato meraviglioso, siamo felici dei ragazzi. Personalmente sono contento per questo mio primo anno come allenatore, ho contribuito a questo risultato anche io. Ora c’è ancora da festeggiare e poi programmeremo la prossima stagione”.

BULDOG LUCREZIA – UNICUSANO FUTSAL TERNANA 2-3

BULDOG LUCREZIA: Warid, Diotalevi, Sabatinelli, Campo, Cirillo, Violini, Piersimoni, Manfroi, Taurisano, Pezzolesi, Marinelli, Napoletano. All. Renzoni

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Chiappalupi, Capotosti M., Almadori F., Giardini, Jodas, Negoita, Fanelli, Persichetti, Corpetti, Venarubea, Almadori N., Maurelli. All. Pellegrini

ARBITRI: Alessandro Soligo di Castelfranco Veneto e Giuseppe Prazzoli di Treviso

RETI: Napoletano, Taurisano (BL) Negoita (T) primo tempo

Almadori F., Jodas (T) secondo tempo

Continua a leggere

MATCH DAY

VIDEO – Le dichiarazioni di Mister Breda al termine di Cremonese 1-2 Ternana

Published

on

Continua a leggere

MATCH DAY

Cremonese vs Ternana 1-2: Fere da sballo, tre punti VITALI !

Published

on

TERNANA DA SBALLO: TRE PUNTI VITALI !

È incredibileeeee!

Pippo Di Stefano regala tre punti stratosferici alla Ternana.

Una partita di una sofferenza unica, ma lottata e giocata con grande ardore.

Le Fere si regalano tre punti immensi grazie ad una prova corale significativa.

Non facciamo la solita analisi della partita perché non avrebbe senso dopo una partita e una vittoria del genere.

Avanti Ternana, avanti ragazzi !!

CREDIAMOCI INSIEME ❤️💚

TUTTI A BRESCIA !

 

Continua a leggere

Le più lette