Connect with us

MATCH DAY

Le pagelle rossoverdi: Coulibaly superstar, Di Tacchio che partitone. Palumbo ispira e Sorensen è un muro!

Published

on

Iannarilli 6.5 – Non viene chiamato in causa moltissimo, ma quando Beretta e Antonucci tirano verso la porta rossoverde, il portierone rossoverde si fa trovare sempre pronto. Per il resto normale amministrazione.

Mantovani 6+ – Giocatore preziosissimo: dapprima utilizzato come terzino destro, il secondo tempo impiegato come centrale nella difesa a quattro accanto a Sorensen e poi come braccetto di centro sinistra nella difesa a 5 negli ultimi minuti. Cambiano le posizioni in campo ma l’ex granata è sempre preciso, puntuale e granitico. Fa prendere uno spavento al termine della gara per uno stop rischioso di petto in area di rigore.

Sorensen 7 – Il difensore danese oggi è nuovamente tra i migliori in campo. Dopo la prestazione super al Liberati contro il Perugia si conferma e annulla i diretti avversari con anticipi, colpi di testa e attente marcature. Per la seconda partita consecutiva si conferma un vero muro difensivo.

Capuano 6.5 – Il solito leader del pacchetto arretrato: guida la difesa in maniera magistrale ed è attento nella gestione del possesso palla, difatti l’azione parte sempre da lui. Spende benissimo il cartellino giallo su Tounkara, proiettato verso l’area di rigore rossoverde. Sostituito nell’intervallo proprio a causa del pendente cartellino.

Corrado 6 – Meno lucido del solito e meno preciso rispetto alle scorse partite. Alza il livello della prestazione nella seconda frazione di gioco con due belle iniziative personali lungo la fascia sinistra.

Agazzi 6 – Anche lui meno brillante del solito soprattutto nella gestione della palla. Sempre generoso e utile in fase di non possesso.

Di Tacchio 7+ – Partitone per il mediano rossoverde. Palla alta? È sua. Palla bassa? È sua. Seconda palla? Arpiona anche quella e fa ripartire l’azione. Nonostante non sia il classico play alla Xavi/Pirlo riesce comunque a rubare la scena perché magari nella stessa azione conquista la palla, la gioca al compagno e dopo qualche istante è di nuovo lì a lottare per riprendersi il pallone. E poi di nuovo a giocarla per i compagni (anche con discreta qualità) e andare sulle seconde palle. Insomma, sempre presente e sempre costante. Fresco e lucido anche al Novantesimo sfodera poderosi anticipi e scivolate determinanti.

Coulibaly 8 – È lui il man of the match per TernanaLive. Disputa una gara impressionante da un punto di vista atletico, fisico e qualitativo. Abbina forza e dinamismo a qualità tecniche devastanti. Numeri i coast to coast portati brillantemente a termine dall’ex granata. Sugella una prestazione da Sette pieno con un bellissimo di goal al volo mettendo la partita in ghiaccio e consentendo alle Fere di stabilizzarsi ancor di più nella zona Play Off.

Palumbo 7 – Faro assoluto delle Fere, lui c’è sempre. Anche quando è meno brillante, è sempre sul pezzo aiutando i compagni in fase di non possesso. Realizza un goal importantissimo per il vantaggio rossoverde. Non si risparmia mai e lo vedi contrastare e fare giocate di livello in tutte le zone del campo.

Partipilo 6.5 – Pimpante e lucido. Dalle sue giocate escono sempre pericoli per la difesa del Cittadella: ottimi spunti e importanti recuperi in fase difensiva. La condizione fisica sta migliorando e si vede ampiamente.

Favilli 6+ – Importantissimo nel tenere palla e conquistare utili punizioni quando la Ternana è stanca e deve salire, prende calci e botte ma è sempre pronto a mettersi a disposizione della squadra e del Mister. Tanto che chiede il cambio per un problema fisico (Lucarelli gli chiede di stringere i denti gli ultimi 5/6 minuti del primo tempo), ma lui stringe i denti e addirittura sfiora anche il goal al 46 esimo.

 

SUBENTRATI:

  • Diakitè 6.5 – Ottimo impatto sulla gara, preciso e puntale sia in fase difensiva sia in quella offensiva, prodigiosi un paio di recuperi su Beretta.
  • Donnarumma 6.5 – In ombra per quasi tutto il secondo tempo, ma è quel tipo di giocatore che comunque impensierisce sempre le retroguardie avversarie. Sforna un assist sontuoso a Coulibaly permettendo di chiudere definitivamente la partita.
  • Cassata 6.5 – Entra benissimo (come sempre accaduto fino ad ora). Preciso, lucido e caparbio. Va su tutti i palloni e quando la riconquista mette a disposizione dei compagni la sua qualità.
  • Celli S.V
  • Ghiringhelli S.V.

 

Foto: Ternana Calcio

Continua a leggere
Leggi i commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MATCH DAY

Pisa vs Ternana 3-1: Blackout Fere, sconfitta pesante in Toscana

Published

on

Pesante sconfitta della Ternana a Pisa per 1-3.

Dopo un primo tempo disastroso, le Fere provano a raddrizzare la partita con un buon avvio di ripresa, ma i ragazzi di Mister Lucarelli non riuscendo a trovare il goal non riescono a riaprire completamente la gara.

Tante le note negative, pochissime o nessuna le note positive (forse solo i rientri di Corrado e Coulibaly dagli infortuni). Continui blackout ed errori banali, a volte inspiegabili.

Di sicuro una squadra che già ha dovuto rinunciare forzatamente ad un giocatore imprescindibile come Di Tacchio non si può permettere, nella stessa zona di campo, anche a tenere Palumbo fuori dai titolari.

Continua il trend poco positivo: nelle ultime 5 partite due sconfitte e tre pareggi.

Sarà importante cambiare marcia e riniziare a fare punti pesanti!

FORZA RAGAZZI, NON MOLLIAMO ❤️💚

Continua a leggere

MATCH DAY

Ternana vs Brescia 0-0: Ancora un pareggio per le Fere in una partita con poche emozioni

Published

on

Ancora un pareggio della Ternana, il terzo di fila con le porte inviolate.
Una partita con veramente pochissime emozioni da ambo le parti, in cui i rossoverdi sono stati raramente pericolosi.
Si contano solo un paio di occasioni con Cassata e Falletti nel primo tempo.
Da verificare inoltre le condizioni di Francesco Di Tacchio uscito anzitempo dal campo per un dolore avvertito durante il secondo tempo. Insomma, la Ternana ha rallentato il proprio cammino ma le Fere rimangono nelle zone nobili di classifica.

Ora una lunga sosta per recuperare le forze e le energie e da parte di qualcuno anche un po’ di luciditá.

Continua a leggere

MATCH DAY

Ternana vs Spal 0-0: Pareggio determinato da tanti errori

Published

on

La Ternana pareggia per la seconda volta consecutiva e nuovamente con entrambe le porte inviolate.
Una partita in cui le Fere creano almeno quattro importanti occasioni da goal nel primo tempo e una nella ripresa. Ma anche la Spal ne ha avute almeno due davvero pericolosissime.
I rossoverdi peccano un po’ di imprecisione e spesso anche della ricerca di giocate complicati se non impossibili.
Tuttavia la strada è quella giusta perche tenere nuovamente la porta inviolata è un fattore importante per il proseguio della stagione.
Molto bene l’ingresso di Pettinari e l’intera gara di Mantovani.
Ora subito testa alla prossima gara, sempre in casa contro il Brescia!

Qual è il vostro giudizio?

Continua a leggere

Le più lette