Connect with us

FUTSAL TERNANA

Unicusano Futsal Ternana campione d’inverno, battuto anche il Buldog Lucrezia

Published

on

Schiacciasassi Unicusano Futsal Ternana che vince anche contro il Buldog Lucrezia nell’undicesima e ultima giornata di andata del campionato di serie A2 girone B, si laurea campione d’inverno e giocherà come teste di serie il primo turno di Coppa Italia di categoria contro il Bologna. Questo è il responso del palazzetto di Massa Martana al termine di una gara non bellissima, sporca ma che i ragazzi di mister Federico Pellegrini hanno intrapreso alla grande nonostante la poca continuità di partite giocate nell’ultimo mese. 5 a 2 il risultato finale per la compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel che non ha sottovalutato l’avversario nonostante scendesse in Umbria ultima in classifica e grazie ad un buon primo tempo ed una ripresa nella quale ha gestito i ritmi porta a casa tre punti fondamentali per proiettarsi così ad un girone di ritorno che nasconderà sicuramente delle insidie. La formazione di mister Federico Pellegrini ottiene così l’ottava vittoria in campionato, la quarta tra le mura amiche, primo posto in classifica con venticinque punti, a più tre sulla Dozzese seconda, a più cinque sull’Olimpia Regium e a più otto su Bologna e Potenza Picena quarte. Per la formazione di mister Renzoni una sconfitta che ci sta nonostante una buona prova condita da agonismo, corsa e tanta voglia di portare via punti per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della classifica. I marchigiani incassano l’ottava sconfitta in campionato, ultimo posto con sei punti a tre lunghezze dal Prato penultimo e a quattro dal Real Fabrica, Russi e Atlante Grosseto. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani infortunato parte con il quintetto formato da Fagotti, Corpetti, Sachet, Jodas, De Michelis. Renzoni risponde con Corvatta in porta, Severi, Warid, Campo e Taurisano giocatori di movimento. Al 2’contropiede Buldog, Taurisano calcia fuori da buona posizione. Al 3′ bomba di Sachet che impegna Corvatta, sul corner battuto da Jodas arriva Corpetti che anticipa col destro il difensore e segna in diagonale all’angolino. Unicusano Futsal Ternana in vantaggio. Al 6′ pareggia Taurisano servito a tu per tu da Napoletano che aveva rubato palla a Sachet. Al 7′ ci prova dalla distanza Violini, para Fagotti attento. La partita diventa spigolosa, spallata di Violini a Sachet ma per l’arbitro è fallo del rossoverde. Al 9′ si gira De Michelis e impegna Corvatta che in tuffo mette in corner. Al 12′ grande gol di De Michelis che spalle alla porta si gira in una frazione di secondo e con un sinistro potente e preciso insacca all’incrocio dei pali. I rossoverdi tornano in vantaggio con il settimo gol stagionale del numero 16. Al 13′ appena venti secondi dopo il gol di De Michelis, ammonito Campo che eccede nella foga per pressare Fagotti e commette il quinto fallo, mandando al tiro libero Sachet che spedisce all’incrocio dei pali e fa 3-1. Al 15′ spettacolare uscita con i pugni di Fagotti su Taurisano, poco dopo doppio miracolo del portiere che salva ancora su Taurisano e sul tentativo seguente in ribattuta di Severi. Al 17′ altro tiro libero per la Ternana, stavolta Corvatta respinge il siluro destinato all’angolino di Sachet. Al 18′ espulso Corvatta per fallo fuori area ai danni di Romagnoli, Buldog in inferiorità numerica per due minuti e senza più il portiere titolare. Al tiro libero va Almadori mentre in porta per gli ospiti ci va Pezzolesi che riesce a respingere il tiro del numero 4 rossoverde. Nel finale lunga azione della Ternana che cerca di sfruttare la superiorità numerica, alla fine tiro cross di Giardini che trova la deviazione di Jodas sottoporta ma la palla finisce fuori di un soffio. I rossoverdi sfiorano il gol anche con Sachet e De Michelis prima del ritorno in parità numerica. Nella ripresa al 3′ assist al bacio di Corpetti per Almadori che non inquadra lo specchio. Quando mancano 11’25” alla fine, la Ternana sembra in controllo e il Buldog non in grado di tentare la rimonta. Al 11′ azione personale di Taurisano che arriva al tiro da ottima posizione ed è bravissimo Fagotti a opporsi. Al 12′ contropiede Ternana, Sachet prova a segnare di tacco a porta quasi sguarnita anzichè servire un compagno meglio piazzato, ancora Fagotti protagonista prima su Marinelli e poi su Severi sempre dalla distanza. Al 13′ gran gol di Jodas che sul lancio lungo di Sachet con un tocco delicato supera Pezzolesi e segna il quarto gol, undicesimo personale. Al 15′ gran gol di Diotalevi, giovane classe 2006, che si accentra e lascia partire un destro su cui Fagotti nulla può. Il Buldog si riporta sotto 4 a 2. Al 16′ Taurisano destro sul fondo, poco dopo De Michelis ruba palla e insacca di sinistro la rete del 5-2, ottavo gol personale. Al 19′ Romagnoli e De Michelis in fuga, salva in qualche modo Pezzolesi. Sabato prossimo i rossoverdi saranno impegnati ancora tra le mura amiche contro l’History Roma 3Z per la prima giornata di ritorno.

Soddisfatto il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Abbiamo concluso un girone di ritorno direi ottimo. Nell’ultimo mese, tra pause di campionato e festività natalizie avevamo giocato solo due partite ed ero curioso di vedere la nostra condizione psico-fisica. I ragazzi ancora una volta mi hanno dato buone risposte, hanno dato tutto come sempre da ogni punto di vista, la partita è stata bruttina, sporca ma nel primo tempo potevamo chiudere in vantaggio di più reti viste le tante occasioni create e considerate le due libere sbagliate. Nella ripresa abbiamo gestito, non era facile, l’importante erano i tre punti. Siamo felici, ci aspetta un girone di ritorno tosto perché molte squadre si sono rinforzate, noi continueremo a lavorare per ripeterci anche nella seconda parte di campionato. Ringrazio ancora il numeroso pubblico presente qui a Massa Martana che ci ha sostenuto e speriamo di poterli riabbracciare presto al “Di Vittorio” perché è giusto che si gustino lo spettacolo di questo sport e le prestazioni che stiamo offrendo ogni sabato nella nostra città”.

UNICUSANO FUTSAL TERNANA – BULDOG LUCREZIA 5-2

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Sachet, Almadori F., Giardini, Jodas, Capotosti M., Persichetti, De Michelis, Venarubea, Romagnoli, Corpetti, Maurelli. All. Pellegrini

BULDOG LUCREZIA: Corvatta, Severi, Warid, Bacchiocchi, Spinelli, Campo, Violini, Diotalevi, Taurisano, Pezzolesi, Marinelli, Napoletano. All. Renzoni

ARBITRI: Alessandro Elia di Pisa e Mattia Landi di Prato

RETI: Corpetti (T) Taurisano (BL) De Michelis, Sachet (T) primo tempo

Jodas (T) Diotalevi (BL) De Michelis (T) secondo tempo

AMMONITI: Severi, Campo (BL)

ESPULSI: Corvatta per fallo da ultimo uomo (BL)

Continua a leggere

FUTSAL TERNANA

L’Unicusano Futsal Ternana passa anche a Fabrica di Roma e continua a volare

Published

on

Un altro esame superato dall’Unicusano Futsal Ternana, che è uscita da vincitrice anche dall’insidioso campo del Real Fabrica di Roma. 5 a 3 il punteggio finale in favore dei rossoverdi che tengono a distanza così, +9, l’Olimpia Regium che ha piegato con un netto 5-1 il Bologna FC. Aumentato a 13 lunghezze invece il margine di vantaggio sulla terza, la Dozzese sconfitta in casa nel derby dal Russi (4-6). La squadra di Federico Pellegrini ha sbloccato il risultato con un calcio di punizione di Sachet, poi si è fatta raggiungere da un tiro dalla banda sinistra di Rodrigo Emer dopo un tocco corto su rimessa laterale. Nella bolgia del Pala Anselmi Giardini e compagni hanno mantenuto la calma, anche se in alcuni frangenti sono stati salvati dalle grandi parate di Fagotti. Clima incandescente in campo tanto che sono stati ammoniti in una circostanza i due allenatori. Ancora Emer è andato a segno per i laziali, ma Sachet ha fatto il 2-2 prima della chiusura del tempo. E nella ripresa Toni Jodas hanno ribaltato la situazione. Martinozzi, tra i più pericolosi ha pareggiato, ma poi ci hanno pensato Corpetti e poi il solito Diego De Michelis ad allungare fino al 5-3. Partita infinita con il Real ha cercare di riequilibrare le sorti, ma i rossoverdi hanno fatto quadrato davanti a Fagotti gestendo molto bene fino alla fine del match.

Il commento di mister Federico Pellegrini“La partita si è giocata più sui nervi che sulla qualità. Però i ragazzi sono stati eccezionali anche quando c’è stata bagarre con loro che hanno cercato di alzare i toni e questo ci può anche stare. Squadra che non ha mollato quando siamo andati sotto 1-2 e poi è uscita bene alla distanza. Ringrazio il pubblico ternano che ci ha sostenuto anche a Fabrica di Roma. E’ una vittoria che ci fa fare un altro piccolo passo, sapendo che questo era un campo difficile come quelli dove dovremo andare, non è una frase fatta, fino alla fine del campionato. Probabilmente ci saranno momenti duri ma con questa voglia e con questo carattere che i ragazzi dimostrano ogni volta tutto è possibile. Dimostrata su toni alti di agonismo forza e carattere”.

Prossimo turno, il quintultimo, sabato 2 marzo confronto casalingo con la Dozzese.

REAL FABRICA DI ROMA – UNICUSANO FUTSAL TERNANA 3-5

REAL FABRICA DI ROMA: Relandini, Masini, Martinozzi, Sbarra, Biagi, De Sousa, Bielosouv, Stentella, Mechelli, Affatato, Emer, De Camillis. Allenatore Lucchetti

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Maurelli, Almadori F., Corpetti, De Michelis, Fanelli, Giardini, Jodas, Persichetti, Romagnoli, Sachet, Venarubea. Allenatore Pellegrini

ARBITRI: sono Adriano Sodano di Bologna e Mirko Errico di Ancona

RETI: Sachet (T), 2 Emer (F), Sachet (T) primo tempo

Jodas (T), Martinozzi (F), Corpetti (T), De Michelis (T) secondo tempo

Continua a leggere

FUTSAL TERNANA

Rullo compressore Unicusano Futsal Ternana, batte ancora l’Olimpia Regium e sogna in grande

Published

on

Un autentico rullo compressore. L’Unicusano Futsal Ternana insaziabile, orgoglioso e mai domo batte ancora una volta tra le mura amiche l’Olimpia Regium nella quindicesima e quinta giornata di ritorno del campionato di serie A2 girone B e vola a più nove sugli emiliani. 6 a 3 il risultato finale per la formazione di mister Federico Pellegrini che con umiltà e massimo rispetto nei confronti di un avversario di altissimo valore, avvelenato dall’eliminazione in Coppa Italia, ottiene tre punti fondamentali per la propria classifica grazie a delle buonissime trame di gioco, aggressività, ottima fase difensiva e tanto orgoglio di indossare la maglia rossoverde. Vero mattatore di giornata De Michelis, autore di una tripletta. I ragazzi del presidente Francesco Emanuele Tonel, dopo un ottimo primo tempo hanno subito la reazione degli emiliani che sono giunti al pari nei primi quattro minuti della ripresa. Poi una grande reazione e la voglia di portare a casa l’intera posta in palio e i rossoverdi hanno ripreso il pallino del gioco segnando tre reti. A cinque giornate dal termine sognare è lecito. Per l’Unicusano Futsal Ternana si tratta della dodicesima vittoria in campionato, la sesta tra le mura amiche, trentotto punti in classifica a più nove sull’Olimpia Regium seconda, a più dieci sulla Dozzese terza che ha osservato il proprio turno di riposo e a più undici sul Bologna quarto, sconfitto in casa dal Potenza Picena. Per il l’Olimpia Regium arriva una sconfitta dopo tre mesi che fa seguito a quella di martedì in Coppa Italia, le trasferte di Terni non hanno portato sicuramente bene alla squadra di mister Margini che comunque non mollerà fino alla fine. Gli amaranto incassano la terza sconfitta in campionato, la seconda lontano dall’Emilia, secondo posto con ventinove punti e primato che si allontana. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani infortunato e Corpetti squalificato, parte con il quintetto formato da Fagotti, Giardini, Sachet, Jodas, Fanelli. Margini risponde con Guennounna in porta, Salvador, Arduini, Ruggiero e Mazzariol giocatori di movimento. Gli ospiti partono forte e dopo appena 30″ ci provano con un destro secco di Ruggiero ma Fagotti respinge. Al 3′ lob di Jodas sul quale si oppone Arduini a pochi passi dalla riga di porta. Un minuto più tardi spunto di Fanelli dalla destra e conclusione respinta dal portiere emiliano. Al 5’ ripartenza Jodas e transizione a Fanelli che appoggia a Sachet il quale non trova il bersaglio. Al 9’ rossoverdi in vantaggio, De Michelis impatta da pochi passi ed infila sotto la traversa dopo un assist di Jodas. La reazione degli ospiti è veemente, al 14’ Mazzariol insacca sul secondo palo dopo aver ricevuto un filtrante di Valtin Halitjaha. I rossoverdi non ci stanno e al 16’ ritrovano il vantaggio con Giardini che con un sinistro calibrato sul secondo palo batte Guennounna dopo un assist di De Michelis. Al 17′ ispiratissimo De Michelis sul quale si appoggia la Ternana: sponda a Sachet e destro deviato. Poi arriva il tris di De Michelis, sinistro improvviso dalla banda che sorprende il portiere ospite. Al 18′ piazzato di Ruggiero sul quale si oppone Fagotti capace di ripetersi su Arduini pochi secondi effettivi più avanti. Nella ripresa gli ospiti entrano più convinti e in pochi minuti riacciuffano il risultato, prima accorciano con un destro secco potente quanto preciso di Mazzariol che supera Fagotti, poi Ruggiero sottoporta infila la palla del 3-3. I padroni di casa non accusano il colpo e al 4’ De Michelis fa 4 a 3, il suo tocco è vincente e supera il portiere posizionato sul palo opposto. Per il classe 1999 è il gol numero 17 in campionato. I rossoverdi insistono e all’8’ Sachet riprende una corta respinta e realizza il gol del 5-3. Al 10′ traversa scheggiata da Arduini. Al 11′ doppia chance in sequenza per Fanelli che trova opposizione dell’estremo difensore. Al 12’ prodezza balistica del pivot Fanelli che scavalca con un pallonetto il portiere amaranto dopo aver rubato palla ad un avversario. 6 a 3 e match in ghiaccio. Al 15′ azione in velocità conclusa dal diagonale out di Jodas. Gli ospiti faticano a reagire e al 17’ l’ultima emozione la regala Sachet che dalla lunga distanza, con l’Olimpia Regium che propone il portiere di movimento, colpisce il palo esterno. Sabato per i rossoverdi trasferta insidiosa in casa del Real Fabrica per continuare a sognare.

Euforico il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Una settimana fantastica, i ragazzi sono stati eccezionali perché nonostante la stanchezza sono riusciti a sfornare un’altra grande prestazione. Dopo un ottimo primo tempo abbiamo subito la reazione degli emiliani che anche oggi hanno dimostrato di essere una squadra fortissima. Ma nonostante ciò abbiamo avuto la forza di reagire, di riprendere il pallino del gioco e di portarla a casa. Non guardiamo la classifica, pensiamo ad una partita alla volta, sabato ci aspetta una guerra in casa del Real Fabrica, non è il momento di mollare ma dobbiamo continuare a spingere. Un plauso alla società emiliana e a tutto il pubblico ternano per la lealtà messa in campo e la sportività dimostrata nonostante la posta in palio fosse altissima”.

UNICUSANO FUTSAL TERNANA – OLIMPIA REGIUM 6-3

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Sachet, Almadori F., Giardini, Jodas, Venarubea, Persichetti, De Michelis, Fanelli, Romagnoli, Almadori N., Maurelli. All. Pellegrini

OLIMPIA REGIUM: Di Giorno, Salvador, Halitjaha V., Caffarri, Arduini, Canale, Ruggiero, Panico, Guennounna, Halitjaha F., Aquilini, Mazzariol. All. Margini

ARBITRI: sono Matteo Ottaviani di Trieste e Stefano Prisco di Lecce

RETI: De Michelis (T) Mazzariol (OR) Giardini, De Michelis (T) primo tempo

Mazzariol, Ruggiero (OR) De Michelis, Sachet, Fanelli (T) secondo tempo

AMMONITI: Almadori F., Fanelli (T) Salvador, Canale (OR)

ESPULSI:/

Continua a leggere

FUTSAL TERNANA

Impresa dell’Unicusano Futsal Ternana, vittoria schiacciante contro la Dozzese

Published

on

Vera e propria prova di forza dell’Unicusano Futsal Ternana che nel big match della settima giornata del campionato di serie A2 girone B vince e convince al Pala Cavina di Imola contro la Dozzese al termine di una gara straordinaria e impeccabile da tutti i punti di vista. 7 a 2 il risultato finale che non ammette replica e sancisce la superiorità della formazione di mister Federico Pellegrini che con umiltà e massimo rispetto nei confronti di un avversario di primissimo valore, ottiene tre punti fondamentali per la propria classifica grazie a delle buonissime trame di gioco, aggressività, cuore e anima e tanto orgoglio di indossare la maglia rossoverde. I ragazzi del presente presidente Francesco Emanuele Tonel sono riusciti ad andare oltre le proprie forze unendosi ancora di più nonostante le solite difficoltà di rotazione. Da segnalare una partita all’insegna della correttezza tra due formazioni di assoluto valore, tale testimonianza è rimarcata dai zero cartellini gialli tirati fuori dai due direttori di gara. Per L’Unicusano Futsal Ternana si tratta della quinta vittoria in campionato, la terza lontana dalle mura amiche, sedici punti in classifica, primato consolidato e la dimostrazione, se ce ne fosse ancora bisogno, di essere una squadra non più rivelazione ma una vera realtà del campionato. Per la Dozzese, annichilita dalla superiorità dei rossoverdi, si tratta del primo stop stagionale dopo quattro vittorie ed un pareggio, tredici punti e secondo posto in classifica. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani e Francesco Almadori infortunati, parte con il quintetto formato da Fagotti, Corpetti, Sachet, Jodas, De Michelis. Vanni risponde con Sapia in porta, Drago, Martella, Hernandez e Do Santos Da Silva detto Kakà giocatori di movimento. Pronti via ed è subito Kakà a rendersi pericoloso con un destro angolato, Fagotti respinge in spaccata. L’estremo difensore rossoverde però è autore di un errore grossolano al secondo minuto visto che, in possesso di palla, si fa sorprendere dalla pressione di Drago che gli ruba il pallone e fa 1 a 0. Gli ospiti reagiscono con Sachet che prova ad impensierire Sapia sul primo palo che respinge di piede. Dalla parte opposta Hernandez fa la barba al palo con un sinistro potente ma poco preciso. Ritmi alti tra due squadre di pregevole fattura, ancora un destro di Sachet dalla banda, Sapia respinge in angolo. Poi la grande occasione di Hernandez che dalla banda si accentra e fa partire un bolide di sinistro sul quale Fagotti è bravo a respingere. Gallinica scalda ancora le mani all’estremo ospite poco dopo, dalla parte opposta ci prova Giardini ma il suono sinistro termina a lato. I gialloblù si fanno vedere con Drago dal limite, Fagotti non si fa sorprendere respingendo di pungo e al 12’ Jodas pareggia i conti con una gran giocata dalla banda sinistra e, dopo essersi accentrato, con un pregevole destro batte Sapia sul primo palo. La risposta dei padroni di casa è sul sinistro di Kakà che per due volte impegna severamente Fagotti il quale chiude la saracinesca e allora ci pensa De Michelis a portare avanti i suoi grazie ad un tapin ravvicinato dopo un tiro cross di Sachet sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il pivot rossoverde è sulle ali dell’entusiasmo e poco dopo fa 3 a 1 grazie ad una bella azione di contropiede, il suo sinistro ad incrociare termina all’angolino con Sapia battuto. Nella ripresa si parte con un sinistro di Martella che trova Fagotti pronto in tuffo, poi lo stesso portiere riscatta l’errore del primo tempo con un vero e proprio miracolo su una botta da due passi di Kakà. Ribaltamento di fronte, Sachet riceve un assist al bacio di De Michelis e fa 4 a 1 mettendo il pallone sotto la traversa. La Dozzese non ci sta e poco dopo capitan Drago accorcia le distanze con un preciso tocco sotto porta. Ma ci pensa Jodas a ristabilire le distanze con uno schema da calcio d’angolo, Sachet per De Michelis il quale pisa per l’accorrente giocatore spagnolo che con un preciso diagonale di destro fa 5 a 2. A quel punto mister Vanni attua per il portiere di movimento senza impensierire la porta rossoverde ed è monologo ospite. Sachet fa 6 a 2 grazie ad un delicato tocco sotto a porta sguarnita dopo essere stato servito da Fagotti. Partita in ghiaccio, Hernandez è l’ultimo ad arrendersi dei suoi con due conclusioni che trova ancora una volta Fagotti attento. Il 7 a 2 finale è firmato da Jodas, tripletta per lui, che deposita in rete sul secondo palo dopo un’azione di contropiede alimentata da Romagnoli. Gioco, partita, incontro ed è estasi rossoverde. Sabato prossimo sfida al Russi al palazzetto di Massa Martana per continuare a sognare.

Letteralmente euforico il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Credo che oggi ci sia poco da dire, abbiamo fatto una prestazione eccezionale, andare sotto per un errore del nostro portiere e rimanere in partita creando tanto finendo il primo tempo 3 a 1 è sintomo di una personalità impressionante. Nella ripresa siamo entrati in campo con la volontà di fare subito il quarto e poi il quinto gol, prova eccezionale dei ragazzi. Avevamo preparato bene la partita rispettando la forza dell’avversario ma sapevamo anche le nostre potenzialità. Sono orgoglioso, fiero e onorato di allenare questi ragazzi che mettono sempre tutto in campo, ascoltano, condividono ed è il giusto premio. Ringrazio anche la società che ci mette sempre nelle condizioni di affrontare con tutte le difficoltà questa stagione, cerchiamo sempre di onorare la maglia, Terni se ne deve rendere conto”.

DOZZESE – UNICUSANO FUTSAL TERNANA 2-7

DOZZESE: Sapia, Sangiorgi, Hernandez Gutierre, Martella, Creaco, Baraccani, Drago, Hassane, Gallinica, Do Santos Da Silva, De Lollis, Manueli. All. Vanni

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Capotosti M., Sachet, Almadori N., Giardini, Persichetti, Jodas, De Michelis, Venarubea, Romagnoli, Corpetti, Mingioni. All. Pellegrini

ARBITRI: Alessandro Alfredo Cartisano di Reggio Calabria e Concetto Fabiano di Messina

RETI: Drago (D) Jodas, De Michelis, De Michelis (T) primo tempo

Sachet (T) Drago (D) Jodas, Sachet, Jodas (T) secondo tempo

AMMONITI:/

ESPULSI:/

Continua a leggere

Le più lette