Connect with us

FUTSAL

Impresa dell’Unicusano Futsal Ternana, vittoria schiacciante contro la Dozzese

Published

on

Vera e propria prova di forza dell’Unicusano Futsal Ternana che nel big match della settima giornata del campionato di serie A2 girone B vince e convince al Pala Cavina di Imola contro la Dozzese al termine di una gara straordinaria e impeccabile da tutti i punti di vista. 7 a 2 il risultato finale che non ammette replica e sancisce la superiorità della formazione di mister Federico Pellegrini che con umiltà e massimo rispetto nei confronti di un avversario di primissimo valore, ottiene tre punti fondamentali per la propria classifica grazie a delle buonissime trame di gioco, aggressività, cuore e anima e tanto orgoglio di indossare la maglia rossoverde. I ragazzi del presente presidente Francesco Emanuele Tonel sono riusciti ad andare oltre le proprie forze unendosi ancora di più nonostante le solite difficoltà di rotazione. Da segnalare una partita all’insegna della correttezza tra due formazioni di assoluto valore, tale testimonianza è rimarcata dai zero cartellini gialli tirati fuori dai due direttori di gara. Per L’Unicusano Futsal Ternana si tratta della quinta vittoria in campionato, la terza lontana dalle mura amiche, sedici punti in classifica, primato consolidato e la dimostrazione, se ce ne fosse ancora bisogno, di essere una squadra non più rivelazione ma una vera realtà del campionato. Per la Dozzese, annichilita dalla superiorità dei rossoverdi, si tratta del primo stop stagionale dopo quattro vittorie ed un pareggio, tredici punti e secondo posto in classifica. Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Mariani e Francesco Almadori infortunati, parte con il quintetto formato da Fagotti, Corpetti, Sachet, Jodas, De Michelis. Vanni risponde con Sapia in porta, Drago, Martella, Hernandez e Do Santos Da Silva detto Kakà giocatori di movimento. Pronti via ed è subito Kakà a rendersi pericoloso con un destro angolato, Fagotti respinge in spaccata. L’estremo difensore rossoverde però è autore di un errore grossolano al secondo minuto visto che, in possesso di palla, si fa sorprendere dalla pressione di Drago che gli ruba il pallone e fa 1 a 0. Gli ospiti reagiscono con Sachet che prova ad impensierire Sapia sul primo palo che respinge di piede. Dalla parte opposta Hernandez fa la barba al palo con un sinistro potente ma poco preciso. Ritmi alti tra due squadre di pregevole fattura, ancora un destro di Sachet dalla banda, Sapia respinge in angolo. Poi la grande occasione di Hernandez che dalla banda si accentra e fa partire un bolide di sinistro sul quale Fagotti è bravo a respingere. Gallinica scalda ancora le mani all’estremo ospite poco dopo, dalla parte opposta ci prova Giardini ma il suono sinistro termina a lato. I gialloblù si fanno vedere con Drago dal limite, Fagotti non si fa sorprendere respingendo di pungo e al 12’ Jodas pareggia i conti con una gran giocata dalla banda sinistra e, dopo essersi accentrato, con un pregevole destro batte Sapia sul primo palo. La risposta dei padroni di casa è sul sinistro di Kakà che per due volte impegna severamente Fagotti il quale chiude la saracinesca e allora ci pensa De Michelis a portare avanti i suoi grazie ad un tapin ravvicinato dopo un tiro cross di Sachet sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il pivot rossoverde è sulle ali dell’entusiasmo e poco dopo fa 3 a 1 grazie ad una bella azione di contropiede, il suo sinistro ad incrociare termina all’angolino con Sapia battuto. Nella ripresa si parte con un sinistro di Martella che trova Fagotti pronto in tuffo, poi lo stesso portiere riscatta l’errore del primo tempo con un vero e proprio miracolo su una botta da due passi di Kakà. Ribaltamento di fronte, Sachet riceve un assist al bacio di De Michelis e fa 4 a 1 mettendo il pallone sotto la traversa. La Dozzese non ci sta e poco dopo capitan Drago accorcia le distanze con un preciso tocco sotto porta. Ma ci pensa Jodas a ristabilire le distanze con uno schema da calcio d’angolo, Sachet per De Michelis il quale pisa per l’accorrente giocatore spagnolo che con un preciso diagonale di destro fa 5 a 2. A quel punto mister Vanni attua per il portiere di movimento senza impensierire la porta rossoverde ed è monologo ospite. Sachet fa 6 a 2 grazie ad un delicato tocco sotto a porta sguarnita dopo essere stato servito da Fagotti. Partita in ghiaccio, Hernandez è l’ultimo ad arrendersi dei suoi con due conclusioni che trova ancora una volta Fagotti attento. Il 7 a 2 finale è firmato da Jodas, tripletta per lui, che deposita in rete sul secondo palo dopo un’azione di contropiede alimentata da Romagnoli. Gioco, partita, incontro ed è estasi rossoverde. Sabato prossimo sfida al Russi al palazzetto di Massa Martana per continuare a sognare.

Letteralmente euforico il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Credo che oggi ci sia poco da dire, abbiamo fatto una prestazione eccezionale, andare sotto per un errore del nostro portiere e rimanere in partita creando tanto finendo il primo tempo 3 a 1 è sintomo di una personalità impressionante. Nella ripresa siamo entrati in campo con la volontà di fare subito il quarto e poi il quinto gol, prova eccezionale dei ragazzi. Avevamo preparato bene la partita rispettando la forza dell’avversario ma sapevamo anche le nostre potenzialità. Sono orgoglioso, fiero e onorato di allenare questi ragazzi che mettono sempre tutto in campo, ascoltano, condividono ed è il giusto premio. Ringrazio anche la società che ci mette sempre nelle condizioni di affrontare con tutte le difficoltà questa stagione, cerchiamo sempre di onorare la maglia, Terni se ne deve rendere conto”.

DOZZESE – UNICUSANO FUTSAL TERNANA 2-7

DOZZESE: Sapia, Sangiorgi, Hernandez Gutierre, Martella, Creaco, Baraccani, Drago, Hassane, Gallinica, Do Santos Da Silva, De Lollis, Manueli. All. Vanni

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Fagotti, Capotosti M., Sachet, Almadori N., Giardini, Persichetti, Jodas, De Michelis, Venarubea, Romagnoli, Corpetti, Mingioni. All. Pellegrini

ARBITRI: Alessandro Alfredo Cartisano di Reggio Calabria e Concetto Fabiano di Messina

RETI: Drago (D) Jodas, De Michelis, De Michelis (T) primo tempo

Sachet (T) Drago (D) Jodas, Sachet, Jodas (T) secondo tempo

AMMONITI:/

ESPULSI:/

Continua a leggere

FUTSAL

L’Unicusano Futsal Ternana vince a Lucrezia e finisce in bellezza

Published

on

L’Unicusano Futsal Ternana vince anche al Pala “Omar Sivori” di Lucrezia contro la Buldog nell’ultima giornata del campionato di serie A2 girone B e finisce così in bellezza una stagione da incorniciare. Vera e propria remuntada dei rossoverdi che sotto di due reti, riescono a ribaltare il match vincendo nel finale grazie ad un gol del solito Jodas. 3 a 2 il finale al termine di una partita equilibrata, giocata con tanta correttezza e qualità dalle due formazioni che hanno onorato fino in fondo la stagione nonostante gli obiettivi raggiunti in anticipo. E’ stata partita vera quindi con i due tecnici che hanno avuto la possibilità di ruotare i propri giocatori, soprattutto è stata una vetrina per i giovani e per chi ha giocato meno, è venuta fuori una gara piacevole. La formazione di mister Federico Pellegrini, oggi squalificato, ottiene così la sedicesima vittoria in campionato, chiude con cinquanta punti, a più tredici sull’Olimpia Regium seconda e a più quattordici sul Bologna terzo. Per la formazione di mister Renzoni una sconfitta che non intacca la buona stagione effettuata, l’obiettivo della salvezza è stato raggiunto con una giornata di anticipo. I marchigiani incassano la dodicesima sconfitta in campionato e chiudono con ventidue punti al terz’ultimo posto. Retrocede il Grosseto, il Real Fabrica ai play-out. Il tecnico in seconda Federico Polito, che deve fare a meno di Mariani, De Michelis, Mariani infortunati, Sachet e Romagnoli squalificati parte con il quintetto formato da Maurelli, Almadori F., Giardini, Jodas, Fanelli. I padroni di casa partono subito forte e Violini colpisce il palo con un destro insidioso. Il Buldog Lucrezia insiste e poco dopo si porta in vantaggio con Napoletano che approfitta di un’uscita poco convinta di Maurelli. I rossoverdi faticano a reagire e Manfroi, posizionato sul secondo palo, colpisce il palo. Il 2 a 0 arriva grazie a Taurisano che mette dentro con un destro secco dopo aver ricevuto palla al limite dell’area. Inizio shock per l’Unicusano Futsal Ternana che a quel punto decide di entrare in partita con Pezzolesi che si scalda le mani ma nulla può fare sulla grande giocata di Jodas sulla banda sinistra, palla al bacio per il classe 2005 Negoita che sul secondo palo mette in rete con un piatto destro. Per il giovane rossoverde, all’esordio assoluto in prima squadra, una grande soddisfazione a testimonianza del grande lavoro che sta svolgendo la società rossoverde a livello di settore giovanile. Nella ripresa Chiappalupi sostituisce Maurelli in porta e i rossoverdi spingono per giungere al pari, Corpetti colpisce l’incrocio dei pali con un destro secco. Poi è la volta di Giardini ma Pezzolesi è prodigioso sul capitano rossoverde. Dalla parte opposta Cirillo impegna Chiappalupi sul primo palo, poco dopo occasione per Giardini ma l’estremo difensore gialloblù risponde presente. Ritmi alti nonostante il caldo, occasione per Taurisano ma il suo sinistro termina sul fondo. Nel finale i rossoverdi spingono per evitare la sconfitta e il forcing viene premiato prima con Francesco Almadori il quale, dopo aver ricevuto una palla al bacio da Corpetti, supera Pezzolesi in uscita e a porta sguarnita fa 2 a 2. La compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel, non contenta, ha la forza di portarsi ancora in avanti e con Jodas, dopo un palo colpito da Fanelli, realizza il gol del 3 a 2. Per lo spagnolo è il gol numero 24 in campionato e capocannoniere della squadra.

Soddisfatto il mister rossoverde Federico Polito: “Innanzitutto è stato un onore per me coronare questa stagione aiutando la società e la squadra in questa ultima giornata considerata la squalifica del mister. Hanno creduto sempre in me e li ringrazio. E’ stata una partita leale e corretta, sono molto contento della prestazione e della vittoria. Nonostante le ultime due partite non valevano nulla per la classifica, i ragazzi che hanno giocato meno hanno dato risposte positive. I tre punti sono un motivo di orgoglio ma ancor di più è stato aver fatto esordire giocatori come Negoita, che ha anche realizzato un gol, e gli altri giovani che fin dall’inizio della stagione sono stati con noi in pianta stabile. Chiudiamo alla grande un campionato meraviglioso, siamo felici dei ragazzi. Personalmente sono contento per questo mio primo anno come allenatore, ho contribuito a questo risultato anche io. Ora c’è ancora da festeggiare e poi programmeremo la prossima stagione”.

BULDOG LUCREZIA – UNICUSANO FUTSAL TERNANA 2-3

BULDOG LUCREZIA: Warid, Diotalevi, Sabatinelli, Campo, Cirillo, Violini, Piersimoni, Manfroi, Taurisano, Pezzolesi, Marinelli, Napoletano. All. Renzoni

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Chiappalupi, Capotosti M., Almadori F., Giardini, Jodas, Negoita, Fanelli, Persichetti, Corpetti, Venarubea, Almadori N., Maurelli. All. Pellegrini

ARBITRI: Alessandro Soligo di Castelfranco Veneto e Giuseppe Prazzoli di Treviso

RETI: Napoletano, Taurisano (BL) Negoita (T) primo tempo

Almadori F., Jodas (T) secondo tempo

Continua a leggere

CLT

Calcio a 5: CLT è Serie B!

Published

on

Una cavalcata trionfale, 19 vittorie, 2 pareggi ed una sola sconfitta incoronano il CLT vincitore del campionato di serie C1 maschile di calcio a 5 con la conseguente promozione in Serie B.
I ragazzi di mister Filippo Bonelli vincono ampiamente l’ultimo match di campionato tra le mura amiche e scrivono la storia riportando gli aziendali nel campionato Nazionale di serie B.
Oggi è il giorno della meritata festa per la squadra, lo staff e la dirigenza che dopo 9 lunghi mesi di sudore e fatica possono alzare le braccia al cielo!
Congratulazioni da tutta la Redazione di Ternana Live

Continua a leggere

FUTSAL

Unicusano Futsal Ternana, una stagione meravigliosa

Published

on

Una cavalcata pazzesca, costante, trionfale e forse irripetibile. Sono passati solamente quattro giorni dalla realizzazione del sogno ma è ancora sotto gli occhi di tutti la giornata di sabato. L’ennesima vittoria in campionato in trasferta contro il Russi, compagine che non perdeva tra le mura amiche da un anno e mezzo, ha consegnato all’Unicusano Futsal Ternana la matematica promozione in serie A2 Elite. Il giusto premio al termine di una stagione, che deve ancora terminare, fatta di sacrifici e duro lavoro. Si tratta della quarta promozione in sei anni di attività di questa società, nata nell’estate del 2018 da un’idea di amici appassionati del calcio a 5 maschile che oggi si ritrovano a festeggiare il raggiungimento della seconda categoria nazionale. Dopo aver vinto i due campionati regionali C2 e C1 insieme alle rispettive coppe e i play off di serie B ecco il successo in A2. Obiettivo raggiunto con merito per il cammino effettuato, partiti da matricola con l’obiettivo della salvezza, con il passare del tempo e delle gare i rossoverdi hanno acquisito consapevolezza dei propri mezzi e, guidati dal valore aggiunto mister Federico Pellegrini, hanno portato a casa il campionato con ben tre giornate di anticipo. Diciotto gare fin qui, quindici vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta, quella incassata l’11 novembre in casa dell’Olimpia Regium, l’unica squadra che ha provato a stare al passo dei rossoverdi. 47 punti, più undici sugli amaranto, 92 gol realizzati, 43 subiti che fanno della compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel il miglior attacco e la terza miglior difesa del torneo. Il capocannoniere è Toni Jodas, autore in campionato di 22 gol, a seguire Diego De Michelis con 20 più tre gol firmati in Coppa Italia mentre sul gradino più basso del podio c’è Cesar Sachet, autore di 19 gol. Ma tutti quanti hanno dato il proprio contributo, il successo va ripartito equamente tra dirigenti, giocatori, staff tecnico, frutto di passione, competenza e amicizia tra tutte le componenti. Un campionato dominato in lungo e in largo, ogni avversario è stato “tritato” dalla formazione del Direttore Sportivo Michele Carpinelli, bravo in estate a trovare i giocatori giusti che facessero far fare il salto di qualità ad un roster con una base solida. Non è finita qui, ora i ragazzi di Federico Pellegrini possono sognare un clamoroso double dato che, alla fine del mese corrente, scenderanno a Policoro per disputare la Final Four di Coppa Italia di categoria. Proprio stamattina presso la Sala Inguscio della sede della Regione a Potenza si è svolto il sorteggio per quanto riguarda le semifinali della competizione, i rossoverdi se la vedranno venerdì 29 marzo alle ore 18 contro lo Sporting Hornets, compagine romana che si sta giocando il primato nel girone C. L’altra semifinale vede di fronte alle ore 21 Maccan Prata contro Futsal Canicattì. La finale è in programma sabato 30 marzo alle ore 18.

Continua a leggere

Le più lette