Connect with us

NEWS

C. C. T. C: “La Regione deve pronunciarsi chiaramente nel merito”

Published

on

Di seguito riportiamo per intero, il comunicato del C. C. T. C :

 

Il parere del Prof. Balduzzi (qualora alcune indiscrezioni giornalistiche che sono emerse troveranno conferma) è sostanzialmente positivo, poiché traccia la strada e fissa paletti precisi sull’iter per giungere alla realizzazione del progetto stadio/clinica.
Il primo punto fermo (e non scontato, perché sussistono norme e prescrizioni sia urbanistiche che sanitarie), è che la Conferenza dei Servizi può autorizzare la realizzazione della clinica.
Il secondo punto fermo, è che l’accreditamento e il convenzionamento potranno avvenire in step successivi, e il parere anche in tal caso indicherebbe i passaggi da rispettarsi, sempre nell’osservanza della Legge e delle procedure.
Qualora la CdS non possa già pronunciarsi in questa fase, dovrà essere la Regione – attraverso un riequilibrio che tenga conto delle necessità della Provincia di Terni in contempo con la prossimità territoriale – ad inserire in modo chiaro e non equivoco tale volontà politica nel piano sanitario regionale (PSR), prevedendo una redistribuzione delle convenzioni via via che andranno in scadenza con appositi bandi, come per Legge.
Se la volontà politica di procedere in tal senso sussiste, di tempo a disposizione ce n’è, considerati i tempi necessari alla realizzazione materiale del progetto da parte della Ternana Calcio.
Terzo punto fermo, il parere indica (ad esempio rispetto alle specializzazioni ed attività da svolgere nella clinica) anche un percorso coinvolgente la ASL territoriale di competenza e una ulteriore possibilità che preveda una sinergia pubblico/privato circa possibili forme di sperimentazione peraltro già percorse nel nord dell’Umbria.
Da tutto ciò si evince, seppur con ovvi paletti e tempistiche da rispettare, UN SOSTANZIALE SI al progetto che mette definitivamente la palla in mano alla Regione e alla sua volontà (o meno) di individuare tra i percorsi suggeriti quello più confacente alle esigenze generali e territoriali per arrivare ad un esito positivo.
La Regione, la Presidente Tesei e l’Assessore Coletto a questo punto sono obbligati ad uscire da quella ambigua “zona grigia” dietro la quale si sono trincerati fino ad oggi e pronunciarsi chiaramente nel merito, perché il parere indica loro inequivocabilmente l’iter da seguire e anche possibili alternative.
Resta comunque lo stupore e la perplessità sul come alcune fonti giornalistiche siano in possesso di tali documentazioni per altri riservate (ricordiamo che a quanto emerge da altre testate di informazione, la stessa Ternana Calcio ad oggi non ha in mano il parere e che il CCTC nella sua formale richiesta di accesso agli atti non ha avuto soddisfazione proprio nella parte relativa al quesito posto al Prof. Balduzzi) e soprattutto perché le usino con titoli tanto roboanti quanto fuorvianti, prediligendo una lettura in chiave negativa e pessimistica che, francamente, sembra cozzare con il contenuto del documento stesso i cui stralci apprendiamo proprio da loro.
Nel compiacerci in ogni caso per lo scoop giornalistico che consente a tutti di conoscere in anticipo i contenuti più rilevanti dell’importante documento, auspichiamo che per il futuro si possa tutti remare dalla stessa parte, che per noi significa avere a cuore gli interessi pubblici della città e della Ternana, in un’ottica di sviluppo e di benessere generali, chiaramente sempre nel rispetto delle leggi e della legalità, ma respingendo con forza quel ruolo di subordinazione al quale Terni e provincia sono sempre state relegate dalle amministrazioni regionali che si sono succedute nel tempo.
Attendiamo con favore l’incontro tra le parti del 3 novembre e la chiusura della CdS con moderato e rinnovato ottimismo.

Continua a leggere
Leggi i commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FUTSAL

L’Unicusano Futsal Ternana vince a Lucrezia e finisce in bellezza

Published

on

L’Unicusano Futsal Ternana vince anche al Pala “Omar Sivori” di Lucrezia contro la Buldog nell’ultima giornata del campionato di serie A2 girone B e finisce così in bellezza una stagione da incorniciare. Vera e propria remuntada dei rossoverdi che sotto di due reti, riescono a ribaltare il match vincendo nel finale grazie ad un gol del solito Jodas. 3 a 2 il finale al termine di una partita equilibrata, giocata con tanta correttezza e qualità dalle due formazioni che hanno onorato fino in fondo la stagione nonostante gli obiettivi raggiunti in anticipo. E’ stata partita vera quindi con i due tecnici che hanno avuto la possibilità di ruotare i propri giocatori, soprattutto è stata una vetrina per i giovani e per chi ha giocato meno, è venuta fuori una gara piacevole. La formazione di mister Federico Pellegrini, oggi squalificato, ottiene così la sedicesima vittoria in campionato, chiude con cinquanta punti, a più tredici sull’Olimpia Regium seconda e a più quattordici sul Bologna terzo. Per la formazione di mister Renzoni una sconfitta che non intacca la buona stagione effettuata, l’obiettivo della salvezza è stato raggiunto con una giornata di anticipo. I marchigiani incassano la dodicesima sconfitta in campionato e chiudono con ventidue punti al terz’ultimo posto. Retrocede il Grosseto, il Real Fabrica ai play-out. Il tecnico in seconda Federico Polito, che deve fare a meno di Mariani, De Michelis, Mariani infortunati, Sachet e Romagnoli squalificati parte con il quintetto formato da Maurelli, Almadori F., Giardini, Jodas, Fanelli. I padroni di casa partono subito forte e Violini colpisce il palo con un destro insidioso. Il Buldog Lucrezia insiste e poco dopo si porta in vantaggio con Napoletano che approfitta di un’uscita poco convinta di Maurelli. I rossoverdi faticano a reagire e Manfroi, posizionato sul secondo palo, colpisce il palo. Il 2 a 0 arriva grazie a Taurisano che mette dentro con un destro secco dopo aver ricevuto palla al limite dell’area. Inizio shock per l’Unicusano Futsal Ternana che a quel punto decide di entrare in partita con Pezzolesi che si scalda le mani ma nulla può fare sulla grande giocata di Jodas sulla banda sinistra, palla al bacio per il classe 2005 Negoita che sul secondo palo mette in rete con un piatto destro. Per il giovane rossoverde, all’esordio assoluto in prima squadra, una grande soddisfazione a testimonianza del grande lavoro che sta svolgendo la società rossoverde a livello di settore giovanile. Nella ripresa Chiappalupi sostituisce Maurelli in porta e i rossoverdi spingono per giungere al pari, Corpetti colpisce l’incrocio dei pali con un destro secco. Poi è la volta di Giardini ma Pezzolesi è prodigioso sul capitano rossoverde. Dalla parte opposta Cirillo impegna Chiappalupi sul primo palo, poco dopo occasione per Giardini ma l’estremo difensore gialloblù risponde presente. Ritmi alti nonostante il caldo, occasione per Taurisano ma il suo sinistro termina sul fondo. Nel finale i rossoverdi spingono per evitare la sconfitta e il forcing viene premiato prima con Francesco Almadori il quale, dopo aver ricevuto una palla al bacio da Corpetti, supera Pezzolesi in uscita e a porta sguarnita fa 2 a 2. La compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel, non contenta, ha la forza di portarsi ancora in avanti e con Jodas, dopo un palo colpito da Fanelli, realizza il gol del 3 a 2. Per lo spagnolo è il gol numero 24 in campionato e capocannoniere della squadra.

Soddisfatto il mister rossoverde Federico Polito: “Innanzitutto è stato un onore per me coronare questa stagione aiutando la società e la squadra in questa ultima giornata considerata la squalifica del mister. Hanno creduto sempre in me e li ringrazio. E’ stata una partita leale e corretta, sono molto contento della prestazione e della vittoria. Nonostante le ultime due partite non valevano nulla per la classifica, i ragazzi che hanno giocato meno hanno dato risposte positive. I tre punti sono un motivo di orgoglio ma ancor di più è stato aver fatto esordire giocatori come Negoita, che ha anche realizzato un gol, e gli altri giovani che fin dall’inizio della stagione sono stati con noi in pianta stabile. Chiudiamo alla grande un campionato meraviglioso, siamo felici dei ragazzi. Personalmente sono contento per questo mio primo anno come allenatore, ho contribuito a questo risultato anche io. Ora c’è ancora da festeggiare e poi programmeremo la prossima stagione”.

BULDOG LUCREZIA – UNICUSANO FUTSAL TERNANA 2-3

BULDOG LUCREZIA: Warid, Diotalevi, Sabatinelli, Campo, Cirillo, Violini, Piersimoni, Manfroi, Taurisano, Pezzolesi, Marinelli, Napoletano. All. Renzoni

UNICUSANO FUTSAL TERNANA: Chiappalupi, Capotosti M., Almadori F., Giardini, Jodas, Negoita, Fanelli, Persichetti, Corpetti, Venarubea, Almadori N., Maurelli. All. Pellegrini

ARBITRI: Alessandro Soligo di Castelfranco Veneto e Giuseppe Prazzoli di Treviso

RETI: Napoletano, Taurisano (BL) Negoita (T) primo tempo

Almadori F., Jodas (T) secondo tempo

Continua a leggere

MATCH DAY

VIDEO – Le dichiarazioni di Mister Breda al termine di Cremonese 1-2 Ternana

Published

on

Continua a leggere

MATCH DAY

Cremonese vs Ternana 1-2: Fere da sballo, tre punti VITALI !

Published

on

TERNANA DA SBALLO: TRE PUNTI VITALI !

È incredibileeeee!

Pippo Di Stefano regala tre punti stratosferici alla Ternana.

Una partita di una sofferenza unica, ma lottata e giocata con grande ardore.

Le Fere si regalano tre punti immensi grazie ad una prova corale significativa.

Non facciamo la solita analisi della partita perché non avrebbe senso dopo una partita e una vittoria del genere.

Avanti Ternana, avanti ragazzi !!

CREDIAMOCI INSIEME ❤️💚

TUTTI A BRESCIA !

 

Continua a leggere

Le più lette