Connect with us

CALCIOMERCATO

É fatta per GianMarco Nesta al Lecco, ma attenzione alle tempistiche

Published

on

Nuova avventura in Serie C per il prodotto del vivaio rossoverde Gianmarco Nesta, in procinto di tornare proprio a Lecco dove lo scorso anno ha fatto molto bene (25 presenze e 3 assist).
Il diesse bluceleste Domenico Fracchiolla é arrivato nella città lombarda ad inizio settimana dopo qualche giorno di vacanza trascorso nella sua Puglia e intende accelerare sul mercato in entrata. Gli accordi con la Ternana ci sono: prestito semestrale fino a giugno 2022, anche se nelle intenzioni del club lombardo ci sarebbe l’ipotesi di inserire l’opzione “diritto di riscatto”. In ogni caso bisogna fare i conti con le tempistiche: attualmente la squadra di mister Lucarelli ha gli uomini contati (13 calciatori positivi al Covid-19) e venerdì 14 é in programma la sfida casalinga contro l’Ascoli. Se non dovesse essere disposto il rinvio del match oppure se molti dei giocatori contagiati non riuscissero a negativizzarsi, Nesta entrerebbe nell’elenco dei convocati per occupare un posto in panchina (come accaduto contro Brescia, Reggina e Perugia). Ma visto che la trattativa con il Lecco è praticamente chiusa, le firme slitterebbero soltanto di qualche giorno.

Foto : Stefano Principi

CALCIOMERCATO

MERCATO TERNANA – Si inizia a fare sul serio, riflettori puntati su giocatori importanti

Published

on

Ieri in casa Ternana è andato in scena il “rompete le righe”. Giocatori, tecnici e dipendenti rossoverdi si salutano dandosi appuntamento al primo Luglio per raduno, visite mediche e prime “sgambature” sui campi in erba (in avanzata fase di risistemazione) della Polymer “J. Campomaggio”.
Per alcuni giocatori si tratta di un semplice arrivederci, per altri invece di un addio.
In questa ottica la strategia appare chiara: rosa confermata per due terzi e completata da elementi sulla carta migliorativi (8/9 nuovi giocatori tra over e under “col bollino di garanzia”) in modo tale da avere coppie di co-titolari in tutti i ruoli e alcuni rincalzi di lusso. E contestualmente rosa snellita e ringiovanita (oggi età media superiore ai 28 anni, penultima nello scorso torneo cadetto).
Tra i pali si vuole affiancare ad Antony Iannarilli un estremo difensore affidabile, lasciando allo staff tecnico la scelta di stabilire le gerarchie. Piacciono molto Wladimiro Falcone, (1995, ex Cosenza, quest’anno 10 presenze nella Samp) e Stefano Gori (1996, quest’anno al Como ma di proprietà della Juventus, ex Pisa). Per il primo ipotesi conferma alla Samp e in caso di partenza forte concorrenza di alcune big di B, per il secondo invece possibilità più elevate anche per  i buoni rapporti col suo agente Tullio Tinti (procuratore di Stefano Pettinari e di Frederik Sorensen, con il danese è vicinissimo il prolungamento contrattuale).
A centrocampo la Ternana potrebbe parlare argentino.
Fari puntati su Nahuel Estevez (1996, ex Estudiantes e Spezia), principale obiettivo come mezzala destra.
Il Crotone, fresco di retrocessione in C, intende riscattarlo per un milione e mezzo di euro per poi metterlo sul mercato. Mister Lucarelli lo considera fondamentale per il suo gioco: bravo nell’inserirsi tra gli spazi, ottimo in fase di palleggio e capace di abbinare doti tecniche e dinamiche. La Ternana sta lavorando per accontentarlo.
L’altro argentino (naturalizzato italiano) è un nome importante, un giocatore di qualità indiscussa, tra l’altro allenato in giovanissima età proprio da Lucarelli (con in bacheca il titolo di campioni d’Italia Allievi nazionali).
Parliamo di Josè Mauri, classe 1996 (59 presenze e 2 goal  in A con Parma, Empoli e Milan, 15 gare tra Primera Division e Copa de Liga con il Talleres Cordoba e 11 presenze in MLS con il Kansas-City, da cui si è svincolato lo scorso 12 aprile, inoltre 5 presenze in Coppa Italia col Milan e altrettante in Europa League).
Regista considerato tra i maggiori talenti del calcio europeo qualche anno fa, ma con scarsa continuità di rendimento. Tuttavia resta un calciatore importante, capace di dare ancora tanto, rilanciandosi pienamente con un club ambizioso come la Ternana.
L’argentino, patrocinato da Ruggero Lacerenza (e in precedenza Dino Zampacorta) è pronto a rimettersi in gioco in B con le Fere e ha già dato il suo benestare al trasferimento in rossoverde .
Attenzione anche alla mezzala Edoardo Bove (2002, vanta 11 presenze e una rete in A nella Roma di Mourinho e 2 partite nella Conference League). Piace in B e anche in A ma il DS Leone è sulle sue tracce da tempo.
Ritornando a Josè Mauri, l’argentino potrebbe ritrovare in rossoverde un suo ex compagno di squadra (con la maglia del Parma). Si tratta di Alberto Cerri, molto apprezzato sia da Luca Leone sia da mister Lucarelli. Eventualmente non alternativo a Donnarumma, ma da aggregare ad un pacchetto offensivo giа ampiamente competitivo.
Il classe 1996′, 194 cm di altezza, vanta un bagaglio tecnico di rilievo nonostante la sua “stazza” imponente. Al suo attivo 71 presenze e 5 goal in A (con Parma, Pescara, Cagliari e Spal) e 119 gare e 33 reti in B (con Lanciano, Spal, Perugia e Como). Il centravanti, tornato al Cagliari dopo il prestito più che positivo al Como, è corteggiato dal club lariano ma la Ternana non molla la presa.
La principale alternativa è rappresentata da Andrea La Mantia (1991, nel suo score 51 goal in B con Pro Vercelli, Virtus Entella, Lecce ed Empoli e 4 reti in A con Lecce ed Empoli).
Prosegue il pressing sull’esterno offensivo Nicolò Cambiaghi (2000, di proprietà dell’Atalanta, in questa stagione grande protagonista nel Pordenone con 36 partite, 7 reti e 5 assist). Si attende l’ufficialità dell’incarico per Tony D’Amico come nuovo DS della “Dea”, dopo che l’Atalanta ha salutato il responsabile dell’area tecnica Sartori (direzione Bologna), colui che ha contribuito a fare grandi i nerazzurri.
Nel frattempo contatti stretti tra il DS Leone e l’agente Silvio Pagliari.
Moderata fiducia.
Sempre in avanti prende corpo l’idea di puntare nuovamente su Gabriele Capanni, rimessosi in sesto dopo il lunghissimo infortunio. La Ternana ci ha sempre creduto sul giovane ex Catania e Cesena e le qualità del ragazzo sono indiscutibili, è sicuramente un giovane di grande prospettiva e dunque da tenere in considerazione. Per questo il Ds Luca Leone è pronto a chiedere il rinnovo del prestito a Frederic Massara, diesse del Milan.
O addirittura procedere con l’acquisto del cartellino.

Continue Reading

CALCIOMERCATO

CALCIOMERCATO – Una Ternana molto ambiziosa, con strategie chiare e grandi obiettivi !

Published

on

Un anno fa la Ternana preparava il primo anno di Serie B sotto la guida Cristiano Lucarelli; lo slogan o meglio la massima di riferimento della società era “silenziosamente ambiziosi”. Ad un anno di distanza il motto è cambiato in “coltiviAmo il sogno” (la “a” maiuscola è fortemente voluta). D’altronde, il Presidente Stefano Bandecchi non si nasconde più e parla apertis verbis di massima serie. Lo stesso Cristiano Lucarelli (gradevolmente sereno e concentrato) ha dichiarato schiettamente di voler portare le Fere in Serie A e di ambire ad essere il terzo allenatore della storia rossoverde a farlo (chiaro il riferimento a Viciani e Riccomini, tra l’altro toscani come il coach livornese).

E allora, alle parole dovranno seguire i fatti! Certamente, la Ternana farà di tutto affinché si possa cullare il sogno. Campi d’allenamento in erba naturale: saranno due a disposizione delle Fere, presso la Polymer (in attesa del centro sportivo Ternanello). Sarà migliorato, ove possibile e se richiesto, lo staff tecnico ed eventualmente implementato. Si lavora in tal senso. La rosa verrà snellita, ringiovanita e migliorata.

A proposito, già circolano numerosi nomi di calciatori interessanti. Alcuni di questi, elementi under (ne avevamo già parlato in queste colonne LEGGI QUI), possono fare al caso della Ternana, che è alla ricerca di giovani di qualità e già verificati o in cadetteria o magari proprio in Serie A.

Partendo dal pacchetto arretrato, ad Antony Iannarilli si vuole affiancare un portiere affidabile, in grado di giocarsi il posto proprio con l’estremo difensore di Alatri. Piace il giovane Turati, ma non escludiamo una pista over, anzi. Per il ruolo di terzino destro nel mirino Francesco Zampano. Il classe 1993, da quanto ci risulta, lascerà Frosinone senza prolungare il contratto in scadenza. Per il forte terzino, al suo attivo 210 presenze e 7 goal in Serie B e 67 presenze in A. Per lo stesso ruolo piace anche Riccardo Fiamozzi (1993, in procinto di svincolarsi dall’Empoli. Il terzino originario di Trento vanta 199 presenze e 2 goal in cadetteria oltre a 22 gettoni in Serie A con le maglie di Genoa ed Empoli).

A centrocampo riflettori puntati su un poker di under e un paio di calciatori over: la mezz’ala di centrocampo Edoardo Bove (2002, 11 presenze nella Roma di Mourinho e 1 goal, talento già nel giro della Nazionale U21), il mediano Cesare Casadei (2003, leader della Primavera dell’Inter, già nel giro della prima squadra di Mister Inzaghi), la mezz’ala Marco Brescianini (2000, sondato anche a gennaio, per lui 34 presenze e 2 goal in Serie B, oltre ad uno spezzone di 24 minuti in A col Milan) e il mediano Kristoffer Askildsen (2001, nazionale norvegese, per lui 18 presenze nella Sampdoria nell’ultima stagione).  Sotto osservazione il regista croato Milan Badelj (33 anni compiuti, 82 gare disputate e 21 goal con la casacca della Dinamo Zagabria, 62 presenze e 2 goal in Bundesliga con la maglia dell’Amburgo, 217 gare e 10 reti in Serie A con le maglie di Fiorentina, Lazio e Genoa. Vicino ai saluti proprio con i rossoblu) e la mezz’ala Joel Obi (nigeriano classe 1991, vanta 142 presenze e 8 goal in Serie A con le maglie di Inter, Parma, Torino, Chievo e Salernitana oltre a 60 presenze e 5 goal con il club veronese in Serie B).

In attacco piace molto il bomber Massimo Coda: 34 anni a Novembre, al suo attivo 42 gettoni e 6 goal in massima serie (con le maglie di Parma e Benevento) e 221 presenze e 104 goal in Serie B (con le casacche di Lecce, Benevento e Salernitana). Da segnalare che nell’ultimo biennio a Lecce oltre a 42 marcature ha collezionato anche 19 assist, partecipando attivamente dunque a 61 goal su 74 partite. Insomma, numeri da capogiro.

Il giocatore è nei desiderata di Mister Lucarelli, che lo chiese anche l’estate scorsa, ma la trattativa appare complicata perché ad oggi il giocatore ha manifestato l’interesse nel restare in Serie A con il Lecce, dopo averla conquistata da assoluto protagonista. Ma nel calcio mai dire mai, soprattutto perché la Ternana ha molto appeal nel panorama giocatori e perché il DS Leone ha dimostrato di saper lavorare con grande astuzia soprattutto nelle trattative che sembravano apparentemente complicate, se non impossibili (vedi il ritorno di Falletti, il riscatto di Palumbo o gli arrivi di Pettinari, Martella e Donnarumma).

Altro giocatore monitorato e apprezzato (e non poco) sia da Luca Leone, sia da Mister Lucarelli è Alberto Cerri. Eventualmente non alternativo all’arrivo di Coda, ma da aggregare in aggiunta ad un pacchetto offensivo già ampiamente competitivo. Il classe 1996′, 194 cm di altezza, vanta un bagaglio tecnico di rilievo nonostante la sua “stazza” imponente. Al suo attivo 71 presenze e 5 goal in Serie A (con le maglie di Parma, Pescara, Cagliari e Spal), mentre ha fatto registrare 119 gettoni e 33 reti in B (con le maglie di Lanciano, Spal, Perugia e Como). Il centravanti farà ritorno al Cagliari dopo il prestito più che positivo al Como e allora si potrà ragionare proprio con i sardi sull’eventualità che il calciatore scuola Juventus vesta il rossoverde.

Anche un terzetto di under nel mirino per il reparto offensivo: l’esterno offensivo Nicolò Cambiaghi (2000′, di proprietà dell’Atalanta, in questa stagione il migliore nelle fila del Pordenone: 36 partite, 7 reti e 5 assist), l’ala Matteo Cancellieri (classe 2002, di proprietà del Verona, 12 presenze e 1 goal con gli scaligeri in serie A) e il tornante offensivo portoghese Felix Correia (2001, tornato alla Juventus dopo aver disputato 21 gare a Parma).

Continue Reading

CALCIOMERCATO

Pedullà: “Alla Ternana piace Bomber Coda e Joel Obi, ma non solo”

Published

on

L’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà, all’interno del proprio sito dichiara che la Ternana sta preparando un mercato da protagonista.
“La prima scelta per l’attacco è Massimo Coda, primattore della promozione del Lecce: bisognerà capire se sarà protagonista anche in Serie A, di sicuro avrà molti corteggiatori in Serie B con la Ternana in prima fila.
Agli umbri piace anche La Mantia dell’Empoli, ma la prima scelta è Coda. Per il centrocampo un nome in prima fila è quello di Obi, attualmente a Salerno. Apprezzati i giovani Cesare Casadei, centrocampista classe 2003 dell’Inter, Edoardo Bove, centrocampista classe 2002 della Roma e Matteo Cancellieri, attaccante classe 2002 del Verona.”

Da segnalare che quest’ultimi giocatori under sono stati menzionati dalla nostra redazione (LEGGI QUI) ad inizio settimana in un apposito articolo, insieme all’esterno offensivo Cambiaghi, il centrocampista Askildsen e al tornante offensivo Felix Correia.

 

Foto Instagram Coda

Continue Reading

News